C’era una volta in Anatolia (Once upon a time in Anatolia)

di Nuri Bilge Ceylan, 2011.

Film Turco ambientato in Turchia tra colline sporche e impervie C’era una volta in Anatolia non è un film facile. Prima di tutto per la durata, due ore e mezza, e poi per il ritmo lento e sospeso che ci accompagna per tutta la durata del film che lo rende faticoso anche se, invero, la fatica è alla fine ripagata da quello che il film riesce a darci. Superficialmente il film parla della ricerca di un cadavere. Tre auto tra cui spiccano un Medico, un procuratore ed un commissario di polizia, accompagnano un presunto colpevole di omicidio e il suo complice alla ricerca del luogo dove il cadavere è sepolto. Ovviamente la cosa non è così semplice visto che l’assassino in questione non sembra voler collaborare adducendo scuse sul fatto che la sera dell’omicidio avesse bevuto troppo o che il buio avesse reso difficile l’identificazione. Insomma, un viaggio (tranne nella parte finale) tra questi personaggi dove scorreranno molte parole apparentemente scollegate e inutili ma che con il passare del minutaggio si uniranno per formare un quadro più chiaro. Prima parlavo di “apparenza” perchè, ovviamente, anche il discorso non è così semplice. I personaggi e la risoluzione degli stessi e la questione del viaggio sono ovviamente un METAFORONE sulla società turca e, se vogliamo, sull’uomo e sulle sue colpe con cui deve imparare a convivere. Non dico altro sulla trama per non rovinarvi troppo la visione che, nonostante i ritmi e la lunghezza di cui parlavo, riesce comunque ad essere ottima, probabilmente anche grazie alla bellissima fotografia che ci accompagna fino alla fine. Io lo promuovo a pieni voti e, ovviamente lo consiglierei anche se ammetto che non è una visione facile per chiunque ma, se siete di quelli che non si spaventano e che con un certo cinema ci va a nozze, beh, la visione è caldamente consigliata.

P.S: Il film è il vincitore del premio Grand Prix della giuria al 64° festival di Cannes dove i film del regista sono ultimamente presenza fissa.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...