Looper

looper_poster1Mi aspettavo una cosa diversa da questo film. Quello che sapevo prima di vederlo erano in effetti poche cose. I due protagonisti sono Joseph Gordon-Levitt e Bruce Willis che impersonano lo stesso personaggio ma in due età diverse, giovane e vecchio protagonista che finiscono per incrociarsi a causa di questione che riguardano i viaggi nel tempo, senza contare che il giovane per qualche motivo deve uccidere il vecchio. Sapendo questo mi aspettavo un film puntato molto sull’ action dove i protagonisti si rincorrono, si sparano in faccia con qualche battutina quì e lì per tutta la durata del film. Forse una specie di Buddy Movie in salsa viaggio temporale. Invece una volta iniziato il film mi accorgo subito che i toni sono serissimi e difficilmente si troverà lo spazio per infilarci qualche battuta divertente. Senza contare che, a conti fatti, nel film si spara pochissimo. Quindi com’è questo Looper? Looper è uno strano prodotto, uno sci-fi con qualche scena action che punta molto più sul racconto che sulle pistole che comunque non mancano, anche se in quantità minore al preventivato. Facendo questo il film riesce a sorprende e ad elevarsi rispetto al mucchio di genere in cui io ero pronto a buttarlo tanto da non annoiare mai nonostante le quasi due ore di durata. La storia risulta credibile appassionando lo spettatore nonostante ci siano un pò di questioni temporali di cui non sia pienamente convinto. Altra cosa che non mi ha, purtroppo, convinto è il finale del film che dopo una bella costruzione sembra chiudersi un pò tronco con una risoluzione forse banalotta e fin troppo semplicistica. Mi sarei aspettato un twist finale più complesso che sicuramente avrebbe giovato parecchio al film che perde l’occasione di elevarsi ulteriormente. Ne rimane comunque un buon film guardabile dall’inizio alla fine con due bravi protagonisti e un piccolo Pierce Gagnon che si farà ricordare.

Annunci